Sensei! La mod per Blender

Oggi vi parlerò di Blender Sensei, una versione di Blender modificata o forse è piu giusto dire una Mod/Plug in, infatti si installa come un normale Addon di Blender.

Giorni fa stavo cercando qualcosa di simile a Substance Painter ma per Blender, infatti mi chiedevo come poter migliorare le prestazioni del texture paint.

Facendo una ricerca su google mi sono imbattuto su Sensei Blender. E con grande stupore sono rimasto folgorato dalle sue potenzialità.

Sensei non fa altro che migliorare e modificare le impostazioni per semplificare Blender, aggiungendo tasti veloci per realizzare funzioni che in Blender sono molte volte nascoste, l’addon utilizza anche layout personalizzati anche se siete sempre liberi di modificarli.

Una volta installato il mod nel menu File apparirà la voce Sensei e potrete attivarlo o disattivarlo a vostro piacimento.

Io personalmente lo uso per il texture paint per il resto ritorno sempre al classico Blender (devo ancora provarlo per lo sculpting), ma vediamo cosa migliora il Sensei.

E’ piu facile e immediato il texture paint, dove con un click si crea il livello necessario, crea in automatico il file per il texture paint e possiamo spostare in alto o in basso i livelli creati come in un software di grafica 2D. Si creano facilmente i livelli per lo specular, il bump map, mask e alpha.

Si possono caricare velocemente dei brush o texture esterne tramite due pulsanti appositi (uno per il brush singolo e uno per caricare una intera cartella), premendo poi la barra spaziatrice si apre un menu utilissimo con tutta la lista dei pennelli

Pulsante Cycle/Blender per cambiare al volo e in automatico il motore di render, comando veloce per il full screen e comandi veloci per cambiare impostazione da object a sculpt o texture paint.

Stessa cosa per lo sculpting sistemati i pannelli per una facile e veloce consultazione e tanto altro ancora (che devo ancora scoprire, vi aggiornerò)

Vi invito a provarlo se poi non riuscite a trovarvi bene potrete sempre disinstallarlo, se trovate difficoltà contattatei pure e vi aiuterò.

Ma io lo trovo utilissimo per il texture paint, ovviamente non alla stregua di Substance Painter, ma si avvicina molto, ecco un esempio realizzato con il Sensei.

 

Author: Davide Prestino

Nato nel 1973, sposato con un figlio, grafico di professione e giramondo per passione.

One thought on “Sensei! La mod per Blender”

Comments are closed.